ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE “BENEDETTO CASTELLI”

Via Cantore, 9
Brescia (BS)
http://www.iiscastelli.gov.it

L’ISTITUTO

L’Istituto “Benedetto Castelli” di Brescia definisce la sua azione educativa e formativa in relazione alle competenze che il mercato del lavoro richiede. L’Istituto, con i suoi 2550 studenti e 255 docenti, è sia numericamente sia per dimensioni – 39.000 metri quadrati di superficie – uno tra i più grandi Istituti scolastici d’Italia. Si inserisce in una realtà industriale a vocazione meccanica e metallurgica, con la presenza di comparti legati a tecnologie emergenti quali impiantistica elettrica, elettronica e automazione, robotica, software-house e chimica.

L’Istituto offre piani didattici secondo i seguenti indirizzi: Istituto Tecnico Tecnologico con articolazione meccanica, energia, elettrotecnica, elettronica, automazione, informatica e telecomunicazioni, materiali con curvatura metallurgica.

INTERVENTI DEL PROGETTO SI

Gli ambiti di intervento del Progetto SI – Scuola Impresa Famiglia, sono stati concordati con l’istituto in modo da rispondere alle esigenze più urgenti in coordinamento e sinergia con le altre iniziative in corso. Gli interventi hanno riguardato:

 

Laboratorio di domotica: è stato fornito un kit di pannelli didattici BTicino aggiornati rispetto alle ultime tecnologie in utilizzo nel settore in modo da permettere l’insegnamento dello stato dell’arte della domotica. Scopo specifico dell’intervento è infatti quello di allineare la formazione offerta dall’istituto alle richieste del mondo del lavoro.

 

Laboratorio industria 4.0: la fornitura consiste nell’hardware necessario per implementare sperimentalmente l’approccio di Virtual Commissioning, così come teorizzato da industria 4.0. Il Virtual Commissioning consiste nel realizzare il modello virtuale di una automazione così realistico da permettere lo studio dell’ergonomia e della ciclica di funzionamento prima di procedere alla realizzazione fisica della macchina. Lo stesso modello può essere utilizzato per sviluppare e provare il software in parallelo al montaggio ed al cablaggio della macchina fisica in modo da abbreviare i tempi di realizzazione. Scopo dell’intervento è di dotare l’istituto di una delle principali e più innovative tecnologie abilitanti di Industria 4.0.

 

Laboratorio misure elettroniche: è stato fornito un completo kit hardware e software basato sulle unità myDaq di National Instruments per la realizzazione di esperienze di misure in ambito elettrico ed elettronico; il sistema fornito, se utilizzato con PC portatili, permette anche l’acquisizione di misure e di dati in mobilità. Scopo specifico dell’intervento è quello di permettere agli studenti l’esecuzione di misure e la realizzazione di software di acquisizione e di elaborazione dati con una strumentazione molto diffusa in ambito applicativo ed industriale.

E’ stato fornito anche LabView, il software di progettazione di sistemi pensato appositamente per lo sviluppo di applicazioni di test, misura e controllo di National Instruments.

Lo scopo è quello di mettere a disposizione degli studenti una piattaforma di sviluppo aggiornata e ampiamente diffusa in ambito applicativo.

close