ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE “BONSIGNORI”

Via Avis, 1
Remedello (BS)
http://www.istitutobonsignori.it/

L’ISTITUTO

Le origini dell’Istituto “Bonsignori” risalgono al 1895 e si collegano alla intelligente opera educativa del Beato Padre Giovanni Piamarta, sacerdote e fondatore della Colonia Agricola di Remedello, la cui direzione fu affidata successivamente a Padre Giovanni Bonsignori. Dalla Colonia Agricola si è giunti all’istituzione dell’Istituto Tecnico Agrario legalmente riconosciuto (A.S. 1940/41). Dal 2003-2004 è attivo l’indirizzo Tecnico Industriale per Periti Informatici mentre recentemente è stato attivato l’indirizzo Tecnico Grafica e Comunicazione.

INTERVENTI DEL PROGETTO SI

Gli ambiti di intervento del Progetto SI – Scuola Impresa Famiglia, sono stati concordati con l’istituto in modo da rispondere alle esigenze più urgenti in coordinamento e sinergia con le altre iniziative in corso. Gli interventi hanno riguardato:

 

Laboratorio di automazione: : sono stati forniti dei PLC, ovvero computer specializzati in origine nella gestione o controllo dei processi industriali, unitamente alle unità di visualizzazione HMI KTP700, dispositivi che traducono una quantità immensa di dati complessi in informazioni accessibili consentendo all’operatore di controllare il processo di produzione e comunicare con un macchinario o un impianto. I PLC e le unità HMI fornite hanno lo scopo di aggiornare la dotazione del laboratorio in modo che gli studenti utilizzino una piattaforma hardware aggiornata e molto diffusa nell’ambito industriale.  I simulatori di impianto forniti hanno invece l’obiettivo di permettere agli studenti di sperimentare i software sviluppati su un impianto fisico, seppur riprodotto in piccola scala, oltre che nel simulatore. E’ stato fornito anche LabView, il software di progettazione di sistemi pensato appositamente per lo sviluppo di applicazioni di test, misura e controllo di National Instruments.

Lo scopo è quello di mettere a disposizione degli studenti una piattaforma di sviluppo aggiornata e ampiamente diffusa in ambito applicativo.

 

Laboratorio di IOT: è stato fornito un kit CTC101 basato su Arduino che contiene tutto il necessario per un corso annuale completo a livello hardware e una piattaforma di e-learning per docenti e studenti. Inoltre sono state forniti una serie di schede e di componenti per l’implementazione di un laboratorio IOT basato sull’uso di microcontrollori e di microprocessori. Nel dettaglio sono state fornite delle schede Arduino UNO e delle schede Raspberry, unitamente ad un significativo numero di sensori MEMS per le attività sperimentali. Inoltre sono stati forniti dei semplici robot antropomorfi e delle piattaforme mobili, entrambe completamente controllabili tramite Arduino.

Scopo delle attrezzature è quello di permettere agli studenti di interagire con tecnologie che permettano loro di sperimentare i principi basi della acquisizione, trasmissione, archiviazione ed elaborazione di dati tipica di Industria 4.0 tramite microcontrollore e microprocessore.

 

Laboratorio di realtà virtuale: sono stati forniti dei visori per realtà virtuale utilizzabili dagli studenti in diversi ambiti applicativi: visualizzazione ed interazione con mondi virtuali 3D generati con gli opportuni ambienti di sviluppo; visualizzazione di progetti 3D realizzati con applicativi idonei in modo da verificarne la correttezza e la funzionalità; progettazione e programmazione di celle di robotica completamente virtuali con l’ausilio del software Robot Studio di ABB.

Questi visori permetteranno agli studenti di sperimentare la realtà virtuale e la realtà aumentata come tecnologie abilitanti di Industria 4.0.

close