ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE “C. MARZOLI”

Via Levadello, 10
Palazzolo S/O (BS)
http://wwe.istitutomarzoli.edu.it/

L’ISTITUTO:

L’Istituto di Istruzione Superiore “Cristoforo Marzoli” di Palazzolo Sull’Oglio nasce il 1° settembre 2000. Palazzolo è un comune di circa 20.000 abitanti della provincia di Brescia e si trova al confine con la provincia di Bergamo in una posizione equidistante dai due capoluoghi. L’area del Comune è stata interessata sin dalla fine del XIX secolo dalla presenza di industrie meccaniche e tessili che hanno per molti anni impiegato una larga fetta di popolazione locale. Attualmente, con la rapida evoluzione del mercato del lavoro, anche il settore dei servizi si è particolarmente sviluppato. L’I.I.S. “C. Marzoli” accoglie giornalmente circa 1400 ragazzi che si spostano dai Comuni delle province di Brescia e Bergamo, posti a Sud e a Sud Ovest del lago d’Iseo, per frequentare le quattro specializzazioni dell’ITT – Meccanica, Meccatronica ed Energia, Informatica e Telecomunicazioni, Elettronica ed Elettrotecnica, Chimica, Materiali e Biotecnologie –  e i quattro indirizzi del Liceo –  Liceo Scientifico, Liceo Scientifico con indirizzo in Scienze Applicate, Liceo delle Scienze Umane, Liceo Linguistico.

INTERVENTI DEL PROGETTO SI

Gli ambiti di intervento del Progetto SI – Scuola Impresa Famiglia, sono stati concordati con l’istituto in modo da rispondere alle esigenze più urgenti in coordinamento e sinergia con le altre iniziative in corso. Gli interventi hanno riguardato:

 

Laboratorio di realtà virtuale: sono stati forniti dei visori per realtà virtuale utilizzabili dagli studenti in diversi ambiti applicativi:

– visualizzazione ed interazione con mondi virtuali 3D generati con gli opportuni ambienti di sviluppo;

– visualizzazione di progetti 3D realizzati con opportuni applicativi in modo da verificarne la correttezza e la funzionalità;

– progettazione e programmazione di celle di robotica completamente virtuali (con l’ausilio del software Robot Studio di ABB).

Lo scopo è di permettere agli studenti di sperimentare la realtà virtuale e la realtà aumentata come tecnologie abilitanti di Industria 4.0.

 

Laboratorio di robotica industriale: è stato fornito il robot industriale IRB 120 di ABB, caratterizzato da sei gradi di libertà e completato con una mano di presa elettrica prodotta da Schunk.

Lo scopo di questa fornitura è duplice in quanto il materiale permetterà agli studenti di:

– sperimentare la robotica industriale;

– apprendere ed utilizzare il linguaggio di programmazione Rapid di ABB come esempio di soluzione di sviluppo software.

Nello specifico permetterà ai meccanici di implementare operazioni di manipolazione e di “pick & place”, agli informatici di approfondire lo studio della programmazione dei ed agli elettronici di interfacciarlo con il sistema produttivo, con particolare riferimento al PLC, ovvero un computer per l’industria specializzato in origine nella gestione o controllo dei processi industriali.

 

Laboratorio di robotica virtuale: è stato fornito, grazie ad ABB, un pacchetto di licenze education di Robot Studio, un ambiente per la simulazione e la programmazione “fuori linea” dei robot.

Robot Studio è basato su ABB Virtual Controller, una esatta riproduzione del software che controlla il funzionamento dei robot “in produzione”. In questo modo si possono effettuare simulazioni estremamente realistiche, utilizzando programmi e file di configurazione identici a quelli usati sull’impianto.

Scopo della fornitura è quello di permettere agli studenti di programmare i robot in un ambiente simulato prima di utilizzarli realmente.

close