ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE “CIPRIANO FACCHINETTI”

Via Azimondi, 5
Castellanza (VA)
http://www.isisfacchinetti.gov.it

L’ISTITUTO

L’ITIS “Facchinetti” nasce nel 1955 per contribuire alla formazione di tecnici nel settore tessile e chimico. L’Istituto si è adeguato nel corso degli anni alle esigenze dell’imprenditoria territoriale proponendo un’ampia offerta formativa in ambito produttivo e di controllo qualità. Gli indirizzi attivi riguardano, oltre i settori storici del Tessile e della Chimica, i settori Informatico, Meccanico e Meccatronico, Elettronico, Costruzioni-Ambiente e Territorio (ex Geometri), Manutenzione e Assistenza Tecnica nell’ambito dei mezzi di trasporto e degli Impianti Civili ed Industriali, nonché dell’Istruzione e Formazione Professionale con indirizzo Riparatori di Autoveicoli.

INTERVENTI DEL PROGETTO SI

Gli ambiti di intervento del Progetto SI – Scuola Impresa Famiglia, sono stati concordati con l’istituto in modo da rispondere alle esigenze più urgenti in coordinamento e sinergia con le altre iniziative in corso. Gli interventi hanno riguardato:

 

Laboratorio di automazione: sono stati forniti dei PLC S7-1200 di Siemens completi dell’ambiente di sviluppo software e di simulazione. Lo scopo è quello di aggiornare la dotazione del laboratorio in modo che gli studenti utilizzino una piattaforma hardware aggiornata e molto diffusa nell’ambito industriale. Al fine di permettere l’allestimento di un laboratorio completo sono stati forniti anche dei PC desktop industriali di Siemens precaricati con  il software applicativo per l’uso dei PLC

 

Laboratorio elettronica: è stato fornito un completo kit hardware e software dotato di I/O (interfaccia informatica messa a disposizione da un sistema operativo ai programmi, per effettuare uno scambio di dati o segnali) riconfigurabile ideale per la didattica dei concetti di progettazione con un singolo dispositivo. Scopo specifico dell’intervento è quello di permettere agli studenti la progettazione di completi dispositivi hardware e software con una strumentazione molto diffusa anche in ambito applicativo ed industriale costituita da unità myRIO di National Instruments.E’ stato fornito anche LabView, il software di progettazione di sistemi pensato appositamente per lo sviluppo di applicazioni di test, misura e controllo di National Instruments.Lo scopo è quello di mettere a disposizione degli studenti una piattaforma di sviluppo aggiornata e ampiamente diffusa in ambito applicativo.

 

 

Laboratorio di macchine utensili: E’ stato fornito il software di addestramento Heidenhain unitamente ad una speciale tastiera che riproduce perfettamente quella di programmazione del CNC (ovvero il linguaggio di programmazione delle macchine utensili a controllo numerico per la produzione automatizzata di beni).  Si intende così permettere agli studenti di apprendere il linguaggio di programmazione dei CNC e di sviluppare le relative esercitazioni in un ambiente di simulazione prima di accedere all’utilizzo della macchina utensile reale.

 

 

Laboratorio di realtà virtuale: sono stati forniti dei visori per realtà virtuale utilizzabili dagli studenti in diversi ambiti applicativi:

– visualizzazione ed interazione con mondi virtuali 3D generati con gli opportuni ambienti di sviluppo;

– visualizzazione di progetti 3D realizzati con opportuni applicativi in modo da verificarne la correttezza e la funzionalità;

– progettazione e programmazione di celle di robotica completamente virtuali (con l’ausilio del software Robot Studio di ABB).

Lo scopo è di permettere agli studenti di sperimentare la realtà virtuale e la realtà aumentata come tecnologie abilitanti di Industria 4.0.

close