ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE “G. MARCONI”

Via Verdi, 60
Dalmine (BG)
http://www.itisdalmine.it/

L’ISTITUTO

Il bacino di utenza di riferimento dell’Istituto di Istruzione Superiore Marconi di Dalmine è costituito dall’alta pianura bergamasca: si tratta di un territorio molto esteso essendo costituito da oltre 30 comuni. Il territorio in cui la scuola si colloca presenta un tasso di disoccupazione basso: la regione Lombardia e la provincia di Bergamo in particolare, si collocano infatti ai primissimi posti come percentuale di occupati in Italia grazie al numero elevato di industrie ed imprese di diverse dimensioni.

L’IIS Marconi, avendo da tempo avviato e consolidato rapporti di fattiva collaborazione con imprese, enti pubblici e privati, associazioni imprenditoriali e agenzie formative del territorio, si pone come raccordo tra la formazione scolastica in ambito tecnico e le strutture produttive dello stesso. Grazie a queste collaborazioni, l’Istituto sviluppa progetti di alternanza scuola-lavoro, stage e corsi di formazione specifici, utili per la preparazione completa degli studenti. L’Istituto Tecnico Tecnologico offre gli indirizzi di Meccanica, Meccatronica ed Energia; Elettronica ed Elettrotecnica; Informatica e Telecomunicazioni. Inoltre, è presente un percorso di Formazione professionale triennale con qualifica di installatore e manutentore di impianti solari e fotovoltaici; nel quarto anno invece si consegue il diploma di tecnico professionale – tecnico elettrico.

INTERVENTI DEL PROGETTO SI

Gli ambiti di intervento del Progetto SI – Scuola Impresa Famiglia, sono stati concordati con l’istituto in modo da rispondere alle esigenze più urgenti in coordinamento e sinergia con le altre iniziative dell’istituto. Gli interventi hanno riguardato:

 

laboratorio di robotica cooperativa: è stato fornito il robot cooperativo Cobotta di Denso unitamente ad un pacchetto di licenze di programmazione a completamento del laboratorio di robotica dell’istituto. Cobotta è un robot antropomorfo a sei gradi di libertà completo di mano di presa e di tablet per la programmazione. Lo scopo è duplice in quanto il materiale permetterà agli studenti di:

  • sperimentare la robotica collaborativa 4.0 che prevede che il robot lavori in sinergia con gli operatori umani;
  • apprendere ed utilizzare il linguaggio di programmazione dei robot industriali Denso/Toyota come esempio di soluzione di sviluppo software.

Il robot permetterà ai meccanici di implementare operazioni di manipolazione e di “pick & place”, agli informatici di approfondire lo studio della programmazione ed agli elettronici di interfacciarlo con il sistema produttivo, con particolare riferimento al PLC.

 

laboratorio di realtà virtuale: è stato fornito un visore per realtà virtuale utilizzabile dagli studenti in diversi ambiti applicativi:

– visualizzazione ed interazione con mondi virtuali 3D generati con gli opportuni ambienti di sviluppo;

– visualizzazione di progetti 3D realizzati con opportuni applicativi in modo da verificarne la correttezza e la funzionalità; progettazione e programmazione di celle di robotica completamente virtuali (con l’ausilio del software Robot Studio di ABB).

Lo scopo è di permettere agli studenti di sperimentare la realtà virtuale e la realtà aumentata come tecnologie abilitanti di Industria 4.0.

close