ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE “A. GREPPI”

Via dei Mille, 27
Monticello Brianza (LC)
http://www.issgreppi.gov.it

L’ISTITUTO:

L’Istituto A. Greppi venne istituito nel 1974 su iniziativa di 16 Comuni del Consorzio Brianteo con l’obiettivo di dotare il territorio di una scuola superiore in grado di offrire formazione professionale e tecnica di qualità. A partire da allora ci sono stati numerosi e importanti cambiamenti nell’ordinamento scolastico, espressione ed effetto delle grandi trasformazioni che nell’arco di questi quarant’anni sono avvenute a tutti i livelli tra cui: la crescita di una sensibilità europea con una ricaduta positiva sulla domanda crescente di percorsi in lingua straniera; la crisi occupazionale; le grandi modifiche nel mondo del lavoro.

Attualmente sono in vigore nell’Istituto tre Indirizzi liceali – linguistico, scienze umane, economico-sociale – e due Indirizzi Tecnici del settore tecnologico –  chimica e materiali, informatica e telecomunicazioni.

INTERVENTI DEL PROGETTO SI

Gli ambiti di intervento del Progetto SI – Scuola Impresa Famiglia, sono stati concordati con l’istituto in modo da rispondere alle esigenze più urgenti in coordinamento e sinergia con le altre iniziative in corso. Gli interventi hanno riguardato:

 

Laboratorio di IOT: sono stati forniti dei kit CTC101 basati su Arduino che contengono tutto il necessario per un corso annuale completo a livello hardware e una piattaforma di e-learning per docenti e studenti. Sono stati inoltre forniti una serie di schede e di componenti per l’implementazione di un laboratorio IOT basato sull’uso di microcontrollori e di microprocessori. Nel dettaglio sono state fornite delle delle schede Raspberry e delle schede Nucleo, unitamente ad un significativo numero di sensori MEMS e di piattaforme mobili per le attività sperimentali.

Scopo delle attrezzature è quello di permettere agli studenti di interagire con tecnologie che permettano loro di sperimentare i principi basi della acquisizione, trasmissione, archiviazione ed elaborazione di dati tipica di Industria 4.0 tramite microcontrollore.

 

Laboratorio di misure elettroniche: è stato fornito un completo kit hardware e software basato sulle unità myDaq di National Instruments per la realizzazione di esperienze di misure in ambito elettrico ed elettronico; il sistema fornito, se utilizzato con PC portatili, permette anche l’acquisizione di misure e di dati in mobilità. Scopo specifico dell’intervento è quello di permettere agli studenti l’esecuzione di misure e la realizzazione di software di acquisizione e di elaborazione dati con una strumentazione molto diffusa in ambito applicativo ed industriale.

E’ stato fornito LabView, il software di progettazione di sistemi pensato appositamente per lo sviluppo di applicazioni di test, misura e controllo di National Instruments.

Lo scopo è quello di mettere a disposizione degli studenti una piattaforma di sviluppo aggiornata e ampiamente diffusa in ambito applicativo.

 

Laboratorio di realtà virtuale: sono stati forniti dei visori per realtà virtuale utilizzabili dagli studenti in diversi ambiti applicativi:

– visualizzazione ed interazione con mondi virtuali 3D generati con gli opportuni ambienti di sviluppo;

– visualizzazione di progetti 3D realizzati con opportuni applicativi in modo da verificarne la correttezza e la funzionalità;

– progettazione e programmazione di celle di robotica completamente virtuali (con l’ausilio del software Robot Studio di ABB).

Lo scopo è di permettere agli studenti di sperimentare la realtà virtuale e la realtà aumentata come tecnologie abilitanti di Industria 4.0.

 

Laboratorio di stampa 3D: è stata fornita una stampante 3D M200 plus Zortrax per attrezzare un laboratorio dedicato a questa tecnologia con lo scopo di permettere agli studenti di:

– sperimentare la tecnologia di produzione per via additiva come tecnologia abilitante del paradigma industria 4.0;

– realizzare pezzi in proprio a partire da un modello tridimensionale, utili in laboratorio o per la realizzazione di progetti.

Lo scopo è far sperimentare agli studenti la realtà virtuale e la realtà aumentata come tecnologie abilitanti di Industria 4.0.

close